L’ampio servizio sulla Mielodisplasia, dedicato dal Corriere della Sera (sezione Salute) nella edizione di domenica 31 marzo consente queste considerazioni:

  1. la consapevolezza raggiunta della Mielodisplasia come malattia con impatto medico e sociale su un numero crescente di persone e di strutture sanitarie
  2. la disponibilità di nuovi farmaci e di tecniche diagnostiche che consentono sempre più l’applicazione di tecniche di medicina personalizzata
  3. la possibilità di sottoporsi, in caso di sintomi sospetti, a diagnosi precoci
  4. la convinzione di essere in una nuova fase positiva nella diagnosi e nella cura della patologia

La nostra Associazione come già nel 2018, suo primo anno di vita, intende monitorare tutti questi aspetti nell’interesse degli iscritti

Paolo Pasini
Presidente

______

Non appena sarà disponibile inseriremo il testo, per una migliore lettura, dell’articolo pubblicato il 31 marzo 2019 a pag. 46 del Corriere della Sera


 

Pin It on Pinterest

Shares
Share This