Cari associati e cari amici ,

abbiamo sempre pensato che le parole contassero molto nel rapporto che ciascuno di noi ha col proprio medico

In termini di compressione delle stesse, di modalità di proposizione, di accettazione del loro significato, di ritorno al mittente in modo da chiudere in un certo senso un circolo virtuoso.

Che vale, a ben dire, non solo per il paziente di una certa malattia, ma anche per il suo medico che esce, con l’uso di parole appropriate, dal suo bagaglio professionale per mettersi accanto al paziente nel percorso di cura.

Per questo motivo siamo stati felici di essere tra le prime Associazioni a condividere questa bella iniziativa “Il senso delle parole“ promossa dall’azienda farmaceutica Takeda e sviluppata da Pro Format per  la quale chiediamo il vostro prezioso contributo, aderendo alla ricerca in corso secondo le modalità che trovi leggendo la sezione “Diamo insieme un senso alla nostre Parole

Paolo Pasini

👉 leggi il comunicato 👈

IL PROGETTO

Il senso delle parole – Un’altra comunicazione è possibile” è una campagna di comunicazione che ha l’obiettivo di migliorare la qualità delle relazioni tra persone con tumore, medici e caregiver a partire dall’elemento chiave della relazione di cura: le parole

DIAMO INSIEME UN SENSO
ALLE NOSTRE PAROLE

come costruire una lingua comune tra medici e pazienti

Scopri quale parola relativa al percorso di cura ti verrà assegnata e racconta qui con una storia, un pensiero o un ricordo il significato che associ alla stessa.

EVENTI

Specialisti e pazienti oncologici e oncoematologici viaggiano insieme intorno alle parole.

In programmazione un ciclo di incontri a schema libero per esplorare i significati dei termini del percorso di cura. L’intervento di uno psiconcologo e risorse multimediali per costruire un linguaggio comune.

Stay tuned!

 

IL BOARD

Immagine sezione Board

PARTNER

Immagine sezione Partner

Pin It on Pinterest

Shares
Share This